ferrite magnets
Analisi rilevanti e contromisure sul prezzo alle stelle delle terre rare
Sep 28,2021.

La Società cinese delle terre rare ha recentemente visitato aziende di applicazione di terre rare, principalmente fabbriche chiave di NdFeB, per indagare sulla produzione e sul funzionamento di ciascuna unità. Le aziende generalmente riferiscono che con il supporto politico dello stato per l'innovazione aziendale, a causa dell'importanza delle opportunità di sviluppo ad alta tecnologia e dei benefici apportati dalla strategia a doppia emissione di carbonio, l'industria dei magneti permanenti delle terre rare ha generalmente inaugurato un nuovo ciclo di prosperità in anni recenti. La domanda del mercato è cresciuta costantemente e sia la produzione che le vendite hanno registrato un boom.

rare earth magnets china manufacturer

Allo stesso tempo, le aziende hanno anche espresso grande preoccupazione per gli attuali fattori sfavorevoli, in particolare l'impennata del prezzo di materie prime come praseodimio e neodimio. Dall'inizio di quest'anno, il prezzo di metalli come praseodimio e neodimio è stato come un cavallo selvaggio. Da 327.000 yuan/t nell'ottobre dello scorso anno, recentemente è salito a 740.000 yuan/t. Per il cobalto, che è anche scarso, il prezzo più alto dal 2019 ad oggi è di soli 390.000/t. (L'abbondanza di cobalto è 25 e l'abbondanza di neodimio è 41,5).

Sotto questo modello insopportabile di approvvigionamento di materie prime, sono comparsi i seguenti dilemmi: in primo luogo, il costo di produzione è aumentato notevolmente e l'efficienza delle aziende a magneti permanenti è diminuita in modo significativo o ha subito gravi perdite, il che ha ridotto le tasse locali e l'occupazione, e alcune aziende sono insostenibili; secondo, Difficoltà di approvvigionamento delle materie prime, a causa di un'offerta insufficiente per aumentare ulteriormente i prezzi; terzo, le aziende non possono firmare ordini a lungo termine; ordini a lungo termine già firmati hanno portato molteplici aziende leader per la differenza di prezzo (ovvero la differenza tra il basso prezzo delle materie prime al momento della firma e l'alto prezzo delle materie prime acquistate) Centinaia di milioni di sono arrivate perdite reali e potenziali; quarto, il conseguente aumento del prezzo delle società di magneti permanenti di terre rare, viene progressivamente trasmesso alle società di applicazioni terminali come i motori, aumentando le difficoltà operative di tali società; quinto, ci sono resoconti diffusi nell'industria dei magneti permanenti delle terre rare. Il periodo più lungo, unito al prezzo elevato delle materie prime, ha notevolmente aumentato il rischio di capitale. È molto probabile che questi fattori portino all'inversione della buona situazione delle applicazioni di terre rare rappresentate dai magneti permanenti di terre rare.


Quanto sopra è un effetto negativo relativamente intuitivo sulle attività commerciali dell'azienda. Avrà anche i seguenti impatti sull'industria dei magneti permanenti delle terre rare e sulle relative imprese a valle e sull'intera catena industriale, nonché sulle industrie ad alta tecnologia che coinvolgono le terre rare.

1. I produttori di materie prime delle terre rare hanno realizzato enormi profitti, ma questa situazione è insostenibile e non è conforme alle leggi economiche. L'esperienza storica di vari settori lo ha dimostrato.

Il prezzo elevato costringe le aziende a valle rappresentate dai motori in terre rare ad abbandonare in parte l'uso di materiali a magneti permanenti in terre rare e relative soluzioni tecniche, e tornare alla ferrite e ad altri materiali. Ad esempio, i motori ad azionamento diretto a magneti permanenti per le turbine eoliche ritornano ai motori asincroni e i motori per l'aria condizionata tornano in uso. Lamiera di acciaio al silicio. Nel 2011, Gree Electric e molti produttori di condizionatori, quando si stavano preparando ad adottare un gran numero di motori a magneti permanenti a terre rare, hanno dovuto affrontare un improvviso aumento del costo di centinaia di yuan per motore e hanno dovuto rinunciare a malincuore. È probabile che questa situazione passiva si ripeta in futuro.

2. Le società a monte delle terre rare hanno effettivamente ottenuto benefici temporanei a causa dell'aumento dei prezzi, ma ciò si basa sui vantaggi nettamente ridotti e insopportabili delle società a valle. Oltre ad essere insostenibile, contribuisce anche al risparmio energetico e alla riduzione delle emissioni, in particolare l'implementazione del dual carbon. La strategia è molto sfavorevole, perché i materiali a magneti permanenti di terre rare vengono utilizzati in grandi quantità per produrre motori a risparmio energetico ad alta efficienza, che possono risparmiare elettricità del 5-20% o anche di più. Il risparmio energetico e la riduzione delle emissioni vengono sacrificati a causa dell'abbandono dei prodotti a risparmio energetico. Le aziende a monte hanno effettivamente ottenuto vantaggi, ma a lungo termine potrebbero non essere in grado di confrontare i benefici ambientali e gli effetti di riduzione delle emissioni di carbonio apportati dalle applicazioni a valle.

3. Le società a monte, a valle ea metà delle terre rare sono una comunità di interessi condivisi. Gli alti prezzi delle materie prime delle società a monte prima o poi renderanno insopportabili le società a valle. Le riduzioni della produzione possono diventare inevitabili, sostitutive o impotenti. Alla fine, ci sarà un rallentamento della domanda a valle e una contrazione delle industrie a valle, e quindi la trasmissione inversa, causando la diminuzione del prezzo dei prodotti a monte e della produzione e dei benefici. Prima o poi, il danno all'industria a valle si trasformerà in un danno all'industria a monte stessa.

4. Mantenere e proteggere lo sviluppo sostenibile dell'intera filiera delle terre rare è responsabilità sociale e responsabilità sociale delle imprese a monte, in particolare dei sei grandi gruppi. L'economia di mercato socialista dovrebbe essere basata sull'onestà e sul vantaggio per tutti. Una sana catena industriale a monte, a metà e a valle dovrebbe essere una comunità di mutuo vantaggio e di interessi complementari. Tutti quelli che hanno soldi dovrebbero guadagnare. I profitti devono essere distribuiti ragionevolmente in tutti gli anelli della catena industriale. Questa è l'essenza del sano sviluppo dell'intera filiera industriale e della comunità delle grandi e medie imprese, che viola la condivisione degli interessi. Il principio prima o poi dovrà pagare un prezzo, ed è anche insostenibile.

5. Il prezzo alle stelle delle terre rare stimolerà sicuramente lo sviluppo delle risorse di terre rare d'oltremare e indebolirà l'influenza internazionale e il dominio dell'industria delle terre rare del mio paese. Il prezzo alle stelle si manifesta principalmente nel raddoppio del prezzo dell'ossido di praseodimio al neodimio, che rappresenta in media il 20% della produzione, da 600.000 a 650.000/ton, che è di gran lunga superiore al costo di produzione. Secondo l'analisi, il costo di produzione di praseodimio e ossido di neodimio presso l'impianto di terre rare della Malesia di Lynas, in Australia, la più grande azienda estera di terre rare, è di circa 260.000 yuan/ton, e il prezzo medio di vendita nell'anno fiscale 2020 è di 320.000 yuan/ton. tonnellata, che è alla pari con le imprese cinesi. La società statunitense MP prevede di riprendere la produzione di separazione delle terre rare nel 2023 e il prezzo elevato ha posto le basi del mercato per il suo ritorno nel campo delle terre rare. La carenza di terre rare e l'aumento dei prezzi genereranno anche un aumento del contrabbando di importazioni.


Le ragioni del prezzo alle stelle possono essere brevemente descritte come segue:

1. Il prezzo basso a lungo termine ha accumulato la forza trainante per integrare l'aumento.

2. L'impatto collaterale dell'aumento dei materiali di produzione sfusi internazionali e nazionali.

3. I due indicatori per il controllo totale dei minerali delle terre rare e dei prodotti fusi sono gravemente insufficienti. Ad esempio, l'indicatore totale lo scorso anno era di 140.000 tonnellate e la domanda era di 240.000 tonnellate. Questa contraddizione esiste da molti anni e non è stata risolta.

4. La domanda rigida rappresentata da energia eolica, veicoli di nuova energia, motori industriali, ecc. è forte e ha un tasso di crescita significativo, che ha un ampio spazio di mercato.

5. Il meccanismo di formazione dei prezzi delle terre rare e l'autodisciplina delle imprese di materie prime delle terre rare devono essere migliorate e la mancanza di un funzionamento efficace e la mancanza di attenzione e azioni dovute ai prezzi alle stelle.

6. Le imprese hanno ancora grandi aspettative di continui aumenti dei prezzi e hanno la mentalità di essere riluttanti a vendere o accumulare.

Allo stesso tempo, non esclude l'esistenza di alcune speculazioni.

L'esistenza e la sovrapposizione dei suddetti fattori hanno effetti moltiplicati, determinando un aumento dei prezzi relativamente forte.


Per risolvere l'impatto negativo causato dal prezzo alle stelle delle terre rare, vengono proposte le seguenti contromisure.

1. In considerazione della forte domanda rigida di materie prime di terre rare, è consigliabile aumentare l'offerta dal lato dell'offerta, ovvero aumentare due indicatori di controllo del volume totale. I due indicatori di controllo totale dei prodotti minerali delle terre rare e dei prodotti di separazione della fusione sono bassi da molti anni e il divario è ampio rispetto alla domanda effettiva. Occorre prestare attenzione al ruolo fondamentale del mercato nell'allocazione delle risorse, se possono essere effettuati aumenti incrementali per colmare il divario e il tasso di crescita annuale della domanda dell'industria a valle dovrebbe aumentare di conseguenza.

2. Il praseodimio al neodimio rappresenta circa un quinto delle terre rare leggere e il cerio la metà, quindi la sicurezza delle risorse e l'organizzazione della produzione non sono affatto un problema. Si raccomanda che la quantità totale di indicatori di controllo delle terre rare leggere venga annullata al momento opportuno e che la capacità di fusione e separazione delle terre rare venga adeguatamente aumentata, in modo da risolvere il problema della scarsità di approvvigionamento dalla fonte, che aiuterà ridurre la forza trainante dell'aumento dei prezzi.

3. Negli ultimi anni, l'offerta di terre rare medie e pesanti si è ridotta e ha una maggiore dipendenza dalle risorse estere. Si suggerisce che, con la premessa di garantire la protezione dell'ambiente, l'estrazione di alcune miniere di terre rare medie e pesanti nel sud dovrebbe essere gradualmente ripresa.

4. Dare gioco al ruolo delle organizzazioni sociali e promuovere l'autodisciplina delle imprese e il coordinamento dei prezzi. Le imprese chiave prendono l'iniziativa di adottare misure efficaci per stabilizzare i prezzi e stabilire un meccanismo di cooperazione sui prezzi della catena dell'industria delle terre rare basato sul suddetto sistema di incontro congiunto dei prezzi delle imprese a valle, in modo da fornire alle imprese a valle uno spazio migliore per la sopravvivenza e lo sviluppo .

5. Dare pieno gioco al ruolo della Riserva di Stato nella stabilizzazione dei prezzi eccessivamente alti e mettere le materie prime delle terre rare urgenti al momento opportuno.

6. L'importazione di materie prime come praseodimio, neodimio, disprosio, terbio, ecc., che scarseggiano, è un'arma a doppio taglio. Pur avendo risolto l'urgenza, ha ceduto il mercato all'estero, il che non va bene per le imprese nazionali a monte.

7. Ridurre la tassa sulle risorse sui minerali delle terre rare, fornire prezzi ragionevoli dei minerali per le imprese di fusione e separazione di terre rare e ridurre la pressione di sopravvivenza delle imprese di materie prime di terre rare.


In sintesi, dobbiamo attribuire grande importanza ai vari effetti negativi provocati dai prezzi alle stelle delle materie prime delle terre rare e adottare misure efficaci per frenare il continuo slancio al rialzo. L'impennata dei prezzi delle terre rare nel 2011 e i successivi effetti negativi causati sono sufficienti per farci riflettere profondamente. Le terre rare sono una piccola industria, ma c'è un grande mercato per le applicazioni. Il miglior stato di sviluppo delle terre rare dovrebbe essere la formazione di una comunità di interessi con condivisione dei benefici e dei rischi nella parte superiore e media della catena industriale, compiendo sforzi concertati per il risparmio energetico e la riduzione delle emissioni, attuando la strategia a doppia emissione di carbonio e ottenere maggiori benefici ecologici e ambientali e ricercare uno sviluppo comune.


Fonte: China Rare Earth Society


richiedi un preventivo gratuito
se sei interessato ai nostri prodotti e vuoi conoscere maggiori dettagli, ti preghiamo di lasciare un messaggio qui, ti risponderemo al più presto.
lasciate un messaggio
benvenuto a BearHeart
se sei interessato ai nostri prodotti e vuoi conoscere maggiori dettagli, ti preghiamo di lasciare un messaggio qui, ti risponderemo al più presto.

casa

prodotti

notizia

contatto